Iniziamo una sorta di “saga” intervistando i rappresentanti di alcuni tra i Clan più rappresentativi nel panorama di Clash of Clans che si contraddistinguono per performance, storia o particolarità in genere. Iniziamo con gli Etnei Catania, un Clan che si è contraddistinto per elevata sportività nel corso della prima fase eliminatoria del Torneo War League Championship di Italy Top Clash. Un Clan, quello degli Etnei, fortemente legato al proprio territorio, ed oltre al nome del Clan lo testimoniano il loro logo, avente come simbolo l’elefante, che è appunto il simbolo di Catania e quello che loro denominano come “marchio di fabbrica” nel nick di alcuni dei player costituenti, ovvero la sigla CT spesso seguita dalla cifra 46 che si riferisce alla squadra di calcio della città ed al suo anno di nascita, il 1946. Il Clan nasce dall’idea di un gruppo di amici  di fondare un clan con alla base l’amicizia il rispetto e soprattutto l’appartenenza alla città. La residenza o comunque l’origine (sono presenti nel Clan player che risiedono in altre regioni ma che sono comunque originari della città siciliana)  è un prerequisito indispensabile per poter accedere al Clan. Periodicamente il Clan si riunisce in  pizzeria per coinvolgere ed aggregare i nuovi player che accedono al gruppo ed in una occasione sono riusciti anche ad organizzare una giornata in villa con piscina insieme alle famiglie dove non poteva mancare il classico “arrusti e mangia” un tipico street food catanese! Il Clan  è estremamente attivo, specie nelle fasce serali, essendo costituito da player adulti con relativi impegni familiari e lavorativi e nonostante lo specifico target territoriale di utenza risulta essere estremamente agguerrito; lo testimonia l’ottima performance ottenuta nel corso del torneo competitivo WLC al quale hanno partecipato.

Il Tag del Clan è: #8Q2P0LUV